Progetti

NAVIGO è attivamente coinvolta nella progettazione europea e, operando come capofila o partner in progetti, accompagna le imprese allo sviluppo dell’idea seguendo le linee di finanziamento, per promuovere innovazione e sviluppo nel settore nautico.

Tra i progetti nazionali NAVIGO si occupa di bandi legati all’innovazione, con interventi di ricerca industriale o sviluppo sperimentale che mirano all’innovazione tecnologica dei prodotti o processi aziendali.

Tra i progetti regionali a cui NAVIGO partecipa, rientrano i bandi di digitalizzazione, i protocolli di insediamento e progetti IoT e di innovazione come stimolo dello sviluppo economico e tecnologico del territorio.

Dalla formazione dei neodiplomati fino alle specializzazioni dei tecnici e alla laurea, percorsi di accompagnamento completi per la formazione nel settore

Progetti innovativi a supporto di idee e contesti territoriali attraverso iniziative mirate e collaborazioni strategiche.

DUMMY TEXT Lorem ipsum dolor sit amet, consectetuer adipiscing elit. Aenean commodo ligula eget dolor. Aenean massa. Cum sociis natoque penatibus et

DUMMY TEXT Lorem ipsum dolor sit amet, consectetuer adipiscing elit. Aenean commodo ligula eget dolor. Aenean massa. Cum sociis natoque penatibus et

DUMMY TEXT Lorem ipsum dolor sit amet, consectetuer adipiscing elit. Aenean commodo ligula eget dolor. Aenean massa. Cum sociis natoque penatibus et

DUMMY TEXT Lorem ipsum dolor sit amet, consectetuer adipiscing elit. Aenean commodo ligula eget dolor. Aenean massa. Cum sociis natoque penatibus et

DUMMY TEXT Lorem ipsum dolor sit amet, consectetuer adipiscing elit. Aenean commodo ligula eget dolor. Aenean massa. Cum sociis natoque penatibus et

NAVIGO

NAVIGO è attualmente la più estesa rete di aziende di nautica da diporto della Toscana e una delle principali d’Europa.

Il mercato degli yacht mostra un record italiano indiscusso, con la Toscana che gioca un ruolo di primo piano grazie alla rete di cantieri e imprese innovativi, di aziende di servizio e di capacità di accoglienza .

NAVIGO promuove lo sviluppo della nautica da diporto in Toscana attraverso formazione e supporto alle imprese locali.

La società è amministrata da un amministratore unico ovvero da un consiglio di amministrazione composto da un minimo di tre ad un massimo di undici membri, anche non soci.

Gli organi di gestione della Società

Luoghi dove nascono i sogni nautici, i cantieri offrono servizi di costruzione, manutenzione e riparazione per ogni tipo di imbarcazione.

Specializzati nel dare nuova vita alle imbarcazioni, questi cantieri si dedicano al restyling degli yacht.

La subfornitura si occupa di fornire materiali e componenti essenziali per la costruzione e il mantenimento delle navi.

Dall’assistenza logistica alla gestione di attrezzature.
I servizi in acqua includono ormeggio, rifornimento e supporto tecnico per garantire la migliore esperienza in mare
Pilastri della comunità nautica, promuovono lo sviluppo del settore, offrendo rappresentanza, formazione e supporto alle imprese.

Nuovo bando europeo vinto da NAVIGO

26 Apr | News

Con il Progetto Leviatad in arrivo voucher per le aziende, finanziati con fondi Cosme

Un’occasione per aumentare il proprio livello di competitività ed il posizionamento in un mercato in continua evoluzione e trasversale: grazie a Leviatad, le Pmi della nautica avranno la possibilità di migliorare il livello di due elementi strategici, la digitalizzazione e l’internazionalizzazione.

È stata recentemente accolta dalle istituzioni comunitarie la domanda di finanziamento del progetto, presentato dal Distretto Ligure delle Tecnologie Marine in veste di capofila in collaborazione con Navigo, società di innovazione e sviluppo della nautica e partner locali ed internazionali, con fondi Cosme (Ue).

In totale, al progetto Leviatad saranno destinati a 976.000 euro da erogare alle Pmi dei paesi rappresentati dai partner di progetto tramite voucher, a partire dal prossimo mese di ottobre.

I componenti della squadra che ha ideato Leviatad e ne ha reso possibile il finanziamento sono tutti attori di primo piano dei settori economici e della ricerca di diversi stati europei: oltre al Dltm, Camera di Commercio Riviere di Liguria e le strutture di supporto all’innovazione Toulon Var Technologies (Tvt Innovation e Pôle Mer Méditerranée, Camera di Commercio e dell’Industria del Var, regione del Sud della Francia), De Blauwe Cluster (Oostende, Belgio), Navigo (Viareggio), Croatian Defens Industry Competitiveness – Hkkoi (Prelog, Croazia).

Grazie al rapporto di collaborazione con il Distretto Ligure delle Tecnologie Marine – sottolinea Pietro Angelini, direttore generale Navigo – è stato possibile sviluppare un progetto che punta al potenziamento delle tecnologie nautiche in collaborazione con aziende extra settore e che operano nella difesa. Leviatad presenta l’opportunità di cogliere elementi tecnologici avanzati e unisce partner trasversali utili ad azioni di trasferimento tecnologico e valido contributo per offrire alla Pmi leve competitive per nuovi mercati e digitalizzazione”