Progetti

NAVIGO è attivamente coinvolta nella progettazione europea e, operando come capofila o partner in progetti, accompagna le imprese allo sviluppo dell’idea seguendo le linee di finanziamento, per promuovere innovazione e sviluppo nel settore nautico.

Tra i progetti nazionali NAVIGO si occupa di bandi legati all’innovazione, con interventi di ricerca industriale o sviluppo sperimentale che mirano all’innovazione tecnologica dei prodotti o processi aziendali.

Tra i progetti regionali a cui NAVIGO partecipa, rientrano i bandi di digitalizzazione, i protocolli di insediamento e progetti IoT e di innovazione come stimolo dello sviluppo economico e tecnologico del territorio.

Dalla formazione dei neodiplomati fino alle specializzazioni dei tecnici e alla laurea, percorsi di accompagnamento completi per la formazione nel settore

Progetti innovativi a supporto di idee e contesti territoriali attraverso iniziative mirate e collaborazioni strategiche.

DUMMY TEXT Lorem ipsum dolor sit amet, consectetuer adipiscing elit. Aenean commodo ligula eget dolor. Aenean massa. Cum sociis natoque penatibus et

DUMMY TEXT Lorem ipsum dolor sit amet, consectetuer adipiscing elit. Aenean commodo ligula eget dolor. Aenean massa. Cum sociis natoque penatibus et

DUMMY TEXT Lorem ipsum dolor sit amet, consectetuer adipiscing elit. Aenean commodo ligula eget dolor. Aenean massa. Cum sociis natoque penatibus et

DUMMY TEXT Lorem ipsum dolor sit amet, consectetuer adipiscing elit. Aenean commodo ligula eget dolor. Aenean massa. Cum sociis natoque penatibus et

DUMMY TEXT Lorem ipsum dolor sit amet, consectetuer adipiscing elit. Aenean commodo ligula eget dolor. Aenean massa. Cum sociis natoque penatibus et

NAVIGO

NAVIGO è attualmente la più estesa rete di aziende di nautica da diporto della Toscana e una delle principali d’Europa.

Il mercato degli yacht mostra un record italiano indiscusso, con la Toscana che gioca un ruolo di primo piano grazie alla rete di cantieri e imprese innovativi, di aziende di servizio e di capacità di accoglienza .

NAVIGO promuove lo sviluppo della nautica da diporto in Toscana attraverso formazione e supporto alle imprese locali.

La società è amministrata da un amministratore unico ovvero da un consiglio di amministrazione composto da un minimo di tre ad un massimo di undici membri, anche non soci.

Gli organi di gestione della Società

Luoghi dove nascono i sogni nautici, i cantieri offrono servizi di costruzione, manutenzione e riparazione per ogni tipo di imbarcazione.

Specializzati nel dare nuova vita alle imbarcazioni, questi cantieri si dedicano al restyling degli yacht.

La subfornitura si occupa di fornire materiali e componenti essenziali per la costruzione e il mantenimento delle navi.

Dall’assistenza logistica alla gestione di attrezzature.
I servizi in acqua includono ormeggio, rifornimento e supporto tecnico per garantire la migliore esperienza in mare
Pilastri della comunità nautica, promuovono lo sviluppo del settore, offrendo rappresentanza, formazione e supporto alle imprese.

Viareggio – Bastia – Viareggio 2023: NAVIGO racconta il distretto nautico tra tecnologie, sostenibilità e green

7 Lug | News

Assieme alla regata, che celebra il gemellaggio tra le città di Viareggio e Bastia, si terranno workshop e incontri dal taglio tecnico

Ritorna la Viareggio – Bastia – Viareggio, regata dal sapore antico, nella sua seconda edizione rinnovata. Grazie alla volontà del Club Nautico della Versilia, in collaborazione con NAVIGO – uno dei player più importanti sui temi dell’innovazione e sviluppo in ambito nautico, qui in veste di organizzatore tecnico della manifestazione –, e agli sponsor Fideuram e AXA, e al main sponsor pubblico iCARE, gestore della Viareggio Porto 2020, la competizione che celebra il mondo della vela e il gemellaggio tra le città di Viareggio e Bastia è ufficialmente cominciata.

“La regata è un evento di fondamentale importanza per il territorio, e impatta sul distretto toscano in più modi” – dichiara Pietro Angelini, Direttore di NAVIGO – dà visibilità al mondo della vela, con un focus sulle imbarcazioni di grandi dimensioni, a partire dalla riconversione avviata nel 2022 dall’offshore alla vela. In secondo luogo, è un’occasione per celebrare la vicinanza delle due città che danno il nome alla manifestazione, legate da oltre cinquant’anni dal punto di vista culturale, economico e sociale. In terzo luogo, offre la possibilità di parlare delle nuove tecnologie a bordo delle imbarcazioni. Infine, la regata plastic free si fa promotrice di temi legati alla sostenibilità e al green.”

A tal proposito, nella giornata di Giovedì 6, NAVIGO coordinerà l’incontro sulle tre macro-aree della certificazione ESG – Environmental, Social e Governance. Questi tre principi fondamentali, strettamente interconnessi tra loro, servono a misurare il livello di un’azienda rispetto ai più alti standard qualitativi europei. Si parlerà, tra le altre cose, del progetto CIELO, che ha come obiettivo l’estensione dei criteri ESG a tutti i concessionari del porto di Viareggio: un obiettivo sicuramente ambizioso eppure a portata di mano, grazie anche al finanziamento ottenuto dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca a valere sul bando Filiere Sostenibili, coordinato da LUCENSE Scarl. In ambito produttivo si raccoglieranno le testimonianze di Mobilart, allestitore leader della cantieristica da diporto, e di Amer Yachts: il cantiere ligure definirà le proprie linee guida in merito alla sostenibilità in ambito aziendale. È poi previsto anche un focus della storica azienda comasca specializzata nella lavorazione del legno, oggi insediata nel distretto toscano, Bellotti con le sue azioni tecniche concrete in ambito ESG.

Il personale di bordo riveste un ruolo fondamentale nel contesto di regata e, in generale, nel mondo della nautica: NAVIGO, da sempre a fianco degli equipaggi e dei comandanti delle imbarcazioni si fa promotore di questo mondo attraverso l’evento YARE, che raggiunge e mette in contatto con le imprese del settore e comandanti di megayacht.